Impianti a chiave maestra

L`impianto a chiave maestra

Lo schema d´impianto é la documentazione dell´impianto a chiave maestra.
Lo schema é la base per amministrare un impianto a chiave maestra.
Il primo passo nell´ordinazione di un impianto a chiave maestra é perció la progettazione compilando lo schema.
Questo schema rispecchia le singole esigenze dell´utente e diventa cosí un progetto individuale e su misura.
Per evitare sgradevoli sorprese perché l´utente forse solo in un secondo momento si rende conto di non aver pensato a tutte le sue esigenze, la fase della progettazione é considerata la piú importante.
Se si tratta di un progetto di grandi dimensioni puó capitare che nella fase della progettazione la funzione dei singoli locali non é ancora definita. In questo caso il fornitore puo lavorare solo con una numerazione di vari locali non tenendo conto della futura funzione, se vuole montare l´impianto entro i termini prestabiliti.
Per prima cosa il cliente deve elencare il numero di porte e dei rispettivi locali con la loro funzione. In base a questo elenco il fornitore prenderà le singole misure ( lunghezza dei cilindri esterni ed interni).

Il prossimo passo riguarda le esigenze dell´utente .Il cliente deve definire a questo punto quale chiave deve aprire quale porta. In questo modo si definisce le funzioni delle singole chiavi.

  1. 1. Come prima chiave ( prima colonna nello schema) si definisce la chiave maestra, cioé quella che generalmente apre tutte le porte. ( si fa una X vicino a tutte le porte ovvero locali – vedi esempio -) La sigla per „chiave maestra“ é .....

  2. Come seconda cosa si progetta le cosiddette chiavi di gruppo, cioé chiavi che aprono solo un determinato numero di locali. L´utente deve valutare bene in questa fase quali locali si aprono con quali chiavi. In questo modo regola il diritto d´accesso.

  3. Alla fine si definiscono le funzioni speciali dei cilindri da usare. Il cliente potrebbe per esempio a questo punto definire che certe porte si aprono solo da una parte con una chiave mentre dall´altra parte potrebbe esser montato un pomolo.
    Un´altra funzione potrebbe essere quella dell´apertura d´emergenza oppure la scelta della finitura.

     


Negli impianti a chiave maestra si distinguono due sistemi:

  1. L´impianto a chiave maestra (generale)
  2. L´ impianto a chiusura centrale

Tutti gli altri impianti rappresentano solo delle variazioni dei sistemi di base. Un impianto a chiave maestra puó esser modificato in un impianto a chiave maestra generale ( se il cliente richiede in un secondo momento altre chiavi di gruppo). Un impianto a chiusura generale ( usata soprattutto per costruzioni residenziali) potrebbe esser modificato in un impianto a chiave maestra generale con chiavi di gruppo con funzione di chiave maestra. ( per il proprietario dell´immobile o il servizio e la manutenzione tecnica ecc.)
Nella seguente presentazione vengono rappresentati dei progetti per impianti a chiave maestra. Questi progetti si possono adeguare alle esigenze del cliente come possono esser letti come aiuto per la propria progettazione di un impianto a chiave maestra.

Impianto a chiave maestra generale


Impianto a chiave maestra


 Impianto a chiusura centrale